BENVENUTI

BENVENUTI
La Chiesa dell'Addolorata è situata in Piazza Statuto a Casale Monferrato (AL). Edificata nel 1768 dall'architetto Magnocavalli. L'interno a pianta centrale conserva nella zona absidale due sculture lignee probabilmente della fine del XVII secolo.

BENVENUTO DON ANGELO. ANZI, BENTORNATO!


Domenica 4 ottobre 2009 la Comunità parrocchiale dell'Addolorata ha dato il benvenuto al nuovo parroco don Angelo Francia, proveniente da Moncalvo paese nel quale è stato parroco negli ultimi 17 anni. Quello di don Angelo è, in realtà, un ritorno: era stato infatti viceparroco dal 1974 al 1976 quando parroco all'Addolorata era don Pietro Palena.


Clicca qui per sfogliare la fotogallery.

Alle ore 16 don Angelo è stato accolto sul sagrato della Chiesa da mons. Antonio Gennaro, Vicario Generale della Diocesi di Casale Monferrato, e da altri sacerdoti. Dopo una breve visita al battistero e al confessionale e una sosta davanti al tabernacolo per l'adorazione, ha avuto inizio la Celebrazione Eucaristica che si è aperta con la lettura del Decreto di nomina a parroco firmata da Sua Ecc. Rev. Mons. Alceste Catella, Vescovo della Diocesi di Casale Monferrato. Contestualmente don Angelo è stato nominato anche Canonico onorario del Capitolo della Cattedrale.
Poi è stata data lettura di un messaggio che Mons. Vescovo ha voluto inviare alla Comunità Parrocchiale all'inizio del nuovo mandato pastorale di don Angelo nella Parrocchia dell'Addolorata.


«Entro oggi in punta di piedi in questa chiesa e in questa comunità». È iniziata così l'omelia di don Angelo nella quale ha espresso la sua gioia per poter essere di nuovo, dopo 35 anni, nella bellissima Chiesa dedicata alla Vergine Addolorata e per poter rivedere tanti volti di persone conosciute. Nessun programma ma la disponibilità all'ascolto di chi vorrà dare un aiuto, un consiglio.


Al termine della celebrazione eucaristica Enrico Cavagnolo (moderatore del Consiglio Pastorale Parrocchiale) ha voluto salutare il nuovo parroco a nome di tutta la comunità. Al termine sono stati regalati a don Angelo un calice e una pisside sui quali è raffigurata Maria Addolorata ai piedi della croce.



Parrocchie.it